.H2O_Hydropower 2 Open: artINGEGNERIA at EXPO Mountain Week 2015

.H2O_Hydropower 2 Open: artINGEGNERIA at EXPO Mountain Week 2015

.Ti aspettiamo il 9 ottobre 2015, alle 18.00, nel nostro ufficio operativo per discutere di questo argomento impegnativo!
Conferma la tua partecipazione inviando una e-mail a staff@artingegneria.com
Le montagne sono lo stupefacente scenario in cui sono ubicate la maggior parte delle centrali idroelettriche, che hanno potuto fornirci energia pulita per più di un secolo.
L’energia idroelettrica è una fonte di elettricità non inquinante che potrebbe ridurre la nostra dipendenza dai combustibili fossili e ridurre al minimo l’impatto ambientale. Inoltre, gli impianti potrebbero essere in grado di controllare il layout idrogeologico che negli anni ha minacciato queste aree, creando nuove interessanti opportunità sia per quanto riguarda l’impatto culturale sia ambientale.
Dovremmo quindi sfatare il mito secondo il quale le tecnologie come le centrali idroelettriche possano provocare un forte impatto ambientale e inquinamento: oggi la tecnologia delle turbine è orientata alla salute dei pesci e, insieme ai bassi costi di esercizio e manutenzione, non vi sono problemi di smaltimento dei rifiuti legati al suo funzionamento.
Come fonte di energia rinnovabile, l’energia idroelettrica è teoricamente inesauribile, ma molti siti sono già stati sfruttati. Per questo semplice motivo, gli stimolanti progetti che affrontiamo nel contesto montuoso riguarderanno sicuramente le riqualificazioni delle centrali elettriche dismesse.
Per spiegare con i numeri quale grande risorsa abbiamo, dobbiamo sottolineare che l’Italia è il quattordicesimo produttore mondiale di energia idroelettrica, con un totale di 50.582 GWh prodotti nel 2010; nello stesso anno l’energia da fonte idroelettrica rappresentava circa il 18% della produzione nazionale di elettricità.
Le centrali idroelettriche sono particolarmente diffuse al nord, grazie alla presenza di numerosi fiumi e montagne. La Lombardia, il Piemonte e il Trentino-Alto Adige hanno contribuito per quasi il 60% alla produzione totale di energia nel 2010.
Unisciti alla nostra discussione, non vediamo l’ora di coinvolgere il tuo entusiasmo in questo meraviglioso argomento!
Un evento creato in collaborazione con MountainWeek EXPO Milano 2015 e Alpconv